Blog2020-05-15T09:29:05+00:00

Pensieri sparsi

ATTRAVERSARE IL DESERTO

Nel capitolo 3 del libro dell'Esodo, proprio all'inizio, troviamo scritto “Mentre Mosè stava pascolando il gregge di Ietro suo suocero, sacerdote di Madian, condusse il bestiame oltre il deserto e arrivò al monte di Dio, l'Oreb” Queste poche parole mi fanno nascere una domanda. Premesso che non sono un pastore, ne ho esperienza di deserto, mi chiedo cosa abbia spinto Mosè ad attraversare un territorio inospitale con un gregge mettendo quindi a rischio la vita degli animali e quindi, di conseguenza, rischiare la fame sia lui sia il padrone del gregge e di tutta la famiglia. Perché Mosè sceglie di [...]

21 Giugno, 2020|

MIGLIORI O PEGGIORI? DIPENDE DA NOI

Prendo spunto per una breve condivisione da due frasi pronunciate da papa Francesco domenica 31 maggio. In entrambe ci mette in guardia da due pericoli: il primo pericolo è che da questa situazione si può uscirne migliori ma anche peggiori, dipende da noi; il secondo pericolo è che c'è un problema più grande dell'epidemia che è dimenticarsene, non darle senso, fare finta di niente. Occorre imparare dalle situazioni e cercarer di uscirne migliori. In tal senso vi propongo alcune letture. La prima, che trovate al link https://comunicatopsi.org/ , è una riflessione, ampia, sul fatto che le persone sono costituite anche [...]

1 Giugno, 2020|

La normalità è il problema

Covid-19, non torniamo alla normalità. La normalità è il problema Questo è il titolo di un articolo, che vi invito a leggere integralmente, di Angel Luis Lara e tradotto in italiano da Pierluigi Sullo. Io mi permetto di "rubare" il titolo che ho trovato molto suggestivo e in linea con una considerazione che dall'inizio della "quarantena" mi tormenta e mi impegna in continue riflessioni. Il tormento è: se il nostro obiettivo principale è tornare ad una presunta normalità dove normalità è né più né meno quanto si faceva prima allora significa che tutto quanto sta accedendo sta accadendo invano! I [...]

16 Maggio, 2020|

Inutile? In che senso?

Piccola condivisione intorno alla parola “inutile” e al binomio umanità-disumanità. Premetto subito, a scanso di equivoci, che questa condivisione non ha nessuna valenza politica, di critica o di assenso a nessuno. Non è un giudizio ma una condivisione. In questi giorni di “distanziamento sociale” mi sento inutile. Il mio lavoro, il mio impegno, di prendermi cura delle persone umanamente e spiritualmente non rientra nei lavori essenziali. Questa situazione mi ha fatto e mi fa tutt'ora riflettere. E mi provoca. Cosa significa “inutile”? Anche Gesù dice, in Lc 17,10, “Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato [...]

3 Maggio, 2020|

25 aprile 2020

25 aprile 2020: un tempo per cambiare o per rimanere uguali? Oggi, 25 aprile 2020, mi tornano in mente due frasi che sento spesso in questo periodo: “Andrà tutto bene, ne usciremo migliori” e “Non cambierà nulla, l'uomo non impara”. Queste due frasi prese in senso letterale e assoluto sono due estremi che non mi sento di condividere. Pensare che ne usciremo migliori è forse un ottimismo che rasenta l'ingenuità, pensare che nulla cambierà è forse un eccessivo pessimismo. Cosa ci insegna la storia? L'uomo è già passato attraverso grandi tragedie, non è la prima volta e probabilmente non sarà [...]

25 Aprile, 2020|

Carità o giustizia?

“La carità non consista nel risolvere il problema del fratello, ma il tuo problema di essergli fratello. Non devi sfamare gli affamati. Devi solo condividere il tuo pane con la fame dell'altro. Così farai quel gesto, semplice e possibile a tutti, che, se tutti lo fanno, risolve veramente il problema. La fame infatti c'è perché non c'è solidarietà. Altre soluzioni, anche se apparentemente più efficaci, sono in realtà possibili solo al ricco che causa la fame. Invece di dare per misericordia un linimento a chi percuoti, smetti di percuoterlo. Invece di dare l'elemosina, non vivere in quel modo che causa [...]

21 Aprile, 2020|